“Taglio delle tasse a tappe in tre anni. I margini sono stretti ma ci sarà”

2016-10-02T09:58:05+00:00 2 ottobre 2016|Legge di stabilità, News, Rassegna stampa|

Lo ha dichiarato il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, in una intervista a QN. Per il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, intervistato dai quotidiani del gruppo QN (Il Giorno - La Nazione - Il Resto del Carlino), l'obiettivo della manovra è doppio: sostenere la crescita e fronteggiare le emergenze sociali. "Non sarà una manovra di galleggiamento - ha detto - ma una manovra per uscire dall'angolo". Tra gli interventi previsti il sottosegretario ha ricordato il bonus energetico ampliato, l'iper-ammortamento, i tagli Ires, una nuova spinta ai premi di produttività, investimenti pubblici con l'ulteriore allargamento del patto di stabilità interno per i Comuni, il pacchetto pensioni e le misure di contrasto della povertà

Baretta a Italia Oggi: “Comuni, investimenti a due vie: risorse dal Fondo vincolato e dagli avanzi di amministrazione”

2016-10-01T12:03:55+00:00 1 ottobre 2016|Legge di stabilità, News, Rassegna stampa|

"I sindaci italiani stiano tranquilli: il governo continuerà a finanziare gli investimenti degli enti locali". A dirlo è il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, che in una intervista al quotidiano Italia Oggi ha annunciato una importante novità per i Comuni: "Oltre al rifinanziamento del Fondo pluriennale vincolato, infatti, i sindaci avranno la possibilità di utilizzare una parte degli avanzi di amministrazione per gli investimenti. La priorità del governo è quella di favorire la ripresa, e il tema degli investimenti sarà il filo conduttore della legge di bilancio"

Load More Posts