Veneto Banca, Baretta replica a Zaia: “Polemica innescata dalla Lega, io ho solo ricordato i fatti”

“Mi dispiace che il Presidente Zaia se la prenda personalmente, ma non sono io ad aver innescato la polemica, pesantemente, ma il principale esponente del suo partito. Io ho solo ricordato i fatti”. Lo ha dichiarato Pier Paolo Baretta dopo le dichiarazioni del governatore veneto Zaia, che ha replicato ad un’intervista dell’ex sottosegretario al Mef alla Tribuna di Treviso su Veneto Banca. “Come ho sempre sostenuto pubblicamente – ha proseguito Baretta – mi sono trovato in accordo con Zaia sulla fusione tra le due Venete e in netto disaccordo sulla sua posizione contraria alla possibilità che si investisse con capitale privato. Il problema non riguarda gli imprenditori veneti, che hanno fatto le loro valutazioni, riguarda la posizione pubblica del principale esponente politico della Regione, con l’autorevolezza che gli è riconosciuta, che li ha invitati a non investire sulle due Venete. Un intervento non privo di conseguenze e che ha complicato la soluzione tipo Montepaschi, da tutti ricercata, anche dal governo di cui facevo parte. Tutto qui. Il resto delle sue considerazioni sulla mia persona sono gratuite”, ha concluso l’ex sottosegretario.

2019-07-28T21:34:35+00:00 28 luglio 2019|Comunicati stampa, In evidenza|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.