Brexit, Baretta: “Non ci sono vincitori. L’Italia farà di tutto per mantenere Borsa sotto la sua egida”

Con la Brexit perdono tutti, non ci sono vincitori. Ma l’Italia farà di tutto per mantenere la Borsa sotto la sua egida. È quanto sostiene, parlando con milanofinanza.it, il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta a proposito dell’avvenuta uscita dall’Unione Europea della Gran Bretagna.

Cosa cambia per l’Italia e l’Europa? “Cambia molto, soprattutto sul piano politico e ideale. Un’Europa senza Regno Unito è monca. Come credo che l’Uk senza Europa, contrariamente a quanto pensano i separatisti, sia mutilata”.

Chi ci perde? “La grande storia delle nazioni europee che, in lotta tra loro, decidevano i destini del mondo ed erano sé autoreferenti è il passato. Nell’epoca della globalizzazione, solo integrandosi si può avere un futuro e chi si isola rischia un inesorabile declino. Ci saranno anche conseguenze economiche, tutte ancora da verificare, ma bisogna attrezzarsi a governarle”.

L’intervista completa a Milano Finanza.

2020-02-03T14:14:01+00:00 3 febbraio 2020|Rassegna stampa|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.