Baretta incontra l’Aepe: “Verso un turismo di qualità”

“Associazioni di rappresentanza ed enti locali sono le gambe che permettono alla politica di camminare”. Con queste parole, oggi il sottosegretario all’Economia e alle Finanze Pier Paolo Baretta ha introdotto il suo intervento all’incontro organizzato dall’Associazione Esercenti Pubblici Esercizi (AEPE) Venezia. “Il più importante sforzo effettuato in questi anni a vantaggio del vostro settore – ha dichiarato Baretta – è stato lo stop all’aumento dell’Iva. Abbiamo, cioè, ritenuto fosse un errore lasciare che scattassero le clausole di salvaguardia”. “Ora – ha proseguito – dobbiamo ridurre i contributi previdenziali e risolvere il problema degli affitti con la cedolare secca anche per gli esercizi commerciali. Ciò che serve nel nostro territorio è un rilancio di un turismo di qualità, che avrebbe sensibili ricadute, anche economiche, nel vostro settore”. “Per questo – ha concluso – ho lanciato la proposta della Riviera del Brenta Patrimonio Unesco. Un’idea supportata da precise azioni, come lo stanziamento nell’ultima legge di bilancio di 260 milioni per il rifinanziamento della Legge Speciale per Venezia e i Comuni della gronda lagunare”.

2018-02-22T15:01:04+00:00 22 febbraio 2018|Senza categoria|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.