Occupazione giovanile, domani Baretta a iniziativa di Ares Toscana

buona-causaSi scrive crowfundig, si legge occupazione giovanile. Protagonista è la sezione toscana dell’Associazione per il Riformismo e la Solidarietà che ha messo in cantiere una serie di iniziative tese a implementare un fondo per la formazione e l’occupazione dei giovani. Il progetto sarà presentato con un convegno dal titolo “Giovani: emergenza lavoro tra innovazione sociale e solidarietà” che si terrà martedì 4 aprile alle 17 nella sala Convegni di Palazzo Piccolomini Clementini in via Banchi di Sotto 81 a Siena. In quella data partirà ufficialmente la raccolta per il Fog (fondo per l’occupazione giovanile) con un crowfunding sulla piattaforma buonacausa.org che si concretizzerà nell’erogazione di borse di studio dedicate a giovani che si impegneranno su progetti specifici di pubblica utilità.

Il convegno del 4 aprile, presentato da Andrea Valboni, Governatore della Misericordia di Siena, vedrà gli interventi di Santino Scirè, responsabile nazionale Acli per il Lavoro, e di Gianni Salvadori, segretario generale della Misericordia Italiana. I lavori saranno introdotti dal responsabile territoriale Ares Toscana Alessandro Conforti e dal presidente provinciale Acli Enrico Fiori. Sarà presente il sottosegretario all’Economia e Finanze e presidente dell’associazione AReS, Pier Paolo Baretta.

Nello fondo Fog confluirà anche il denaro raccolto in occasione della seconda edizione del Festival della Solidarietà che riproporrà il concerto degli Innocenti Evasioni, la tribute band di Lucio Battisti, reduci dal grande successo dello scorso anno, con in più la presenza della cantante colligiana Alice Spinelli che presenterà il suo nuovo singolo oltre a un omaggio a Mina. L’appuntamento con il concerto è per martedì 30 maggio alle 21.30 al Teatro dei Rozzi a Siena. Il 4 maggio sarà inoltre organizzata una cena di solidarietà con la quale sarà ulteriormente incrementata la raccolta fondi.

2017-04-03T12:52:02+00:00 3 aprile 2017|In evidenza, News|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.