Caricamento Eventi

Per l’Italia che non ha paura. Questo lo slogan che farà da cappello alla manifestazione organizzata dal Partito democratico per il 30 settembre a Roma, in Piazza del Popolo.

“Scendiamo in piazza – spiegano dal Pd – per costruire un’alternativa alla politica dell’odio, del declino, dell’isolamento e della paura. Scendiamo in piazza perché tante persone vogliono un Paese diverso: più giusto, più forte, più solidale, aperto al mondo e al futuro. Le paure e le preoccupazioni che hanno i cittadini vanno riconosciute e possono essere superate soltanto insieme; soltanto unendo le forze perché nessuno si senta solo. Scendiamo in piazza perché costruire questa alternativa democratica è il nostro impegno”.

Un impegno che va al di là dei confini nazionali e che abbraccial’imminente scadenza per le elezioni europee di maggio 2019.

“Vogliamo riorganizzare il campo delle forze progressiste, un progetto ampio, aperto a tutti i cittadini, le organizzazioni, le realtà sociali che credono nei valori dell’uguaglianza, della solidarietà, della multiculturalità, della scienza e di una crescita più giusta in coerenza con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Lavoriamo per un’Europa che assicuri diritti comuni inviolabili: diritto al lavoro e a un reddito che consenta di vivere, diritto all’assistenza sanitaria, diritto all’istruzione e alla formazione, diritto alla sicurezza, diritto a respirare un’aria più pulita e mangiare un cibo più sano. Oltre l’ideologia dell’austerità che tanto male ha fatto in questi anni”.

Per queste ragioni il Pd dà appuntamento a tutti coloro che credono in un Paese diverso per domenica 30 settembre, alle ore 14, a Roma a Piazza del Popolo.

Sarà il primo passo di una stagione di partecipazione e d’impegno. Con il Pd e tanti altri. Per l’Italia, per il nostro futuro.